Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Strumenti personali

Reference and guide to SFIA version 7. Framework status: Current standard.

Gestione dei cambiamenti aziendali

Analisi aziendale BUAN

L’indagine, l’analisi, la revisione e la documentazione metodiche di tutta l’azienda o di una sua parte in termini di target, obiettivi, funzioni e processi dell’azienda, delle informazioni utilizzate e dei dati su cui le informazioni si basano. La definizione dei requisiti per il miglioramento di processi e sistemi, la riduzione dei relativi costi, il miglioramento della loro sostenibilità e la quantificazione dei potenziali benefici per l’azienda. La creazione e iterazione collaborative di specifiche sostenibili e i criteri di accettazione in preparazione dell’utilizzo di informazioni e sistemi di comunicazione. L’adozione e l’adattamento di approcci all’analisi aziendale basati sul contesto del lavoro e selezionando in maniera appropriata da approcci predittivi (guidati da un piano) o adattativi (iterativi/agili).

Modellazione aziendale BSMO

La produzione di rappresentazioni astratte o distillate di situazioni del mondo reale, aziendali o di gioco in applicazioni tradizionali o su più supporti, per assistere nella comunicazione e nella comprensione di scenari esistenti, concettuali o proposti. Concentrato in maniera predominante sulla rappresentazione di processi, ruoli, dati, organizzazione e tempo. È possibile utilizzare modelli per rappresentare un soggetto a vari livelli di dettaglio e decomposizione.

Definizione e gestione dei requisiti REQM

La sollecitazione, l’analisi, la specifica e la convalida di requisiti e vincoli a un livello che consente sviluppo e funzionamento efficaci di software, sistemi, processi, prodotti e servizi nuovi o modificati. La gestione dei requisiti attraverso l’intero ciclo di consegna e della durata operativa del software, del sistema, dei processi, dei prodotti o dei servizi. La negoziazione di compromessi che siano accettabili per gli interessati chiave ed entro vincoli di bilancio, tecnici, normativi e di altra natura. L’adozione e l’adattamento di modelli di ciclo di vita per la gestione dei requisiti basati sul contesto del lavoro e selezionando in maniera appropriata da approcci guidati dal piano/predittivi o più adattativi (iterativi e agili).

Sviluppo delle capacità organizzative OCDV

La fornitura di leadership, consulenza e supporto all’applicazione per valutare le capacità organizzative e per identificare, assegnare le priorità e applicare miglioramenti. La selezione, adozione e integrazione di appropriati schemi e modelli del settore per guidare i miglioramenti. L’utilizzo sistematico di valutazioni della maturità delle capacità, misure, definizione dei processi, gestione dei processi, riproducibilità e introduzione di tecniche appropriate, strumenti e abilità migliorate. La fornitura di una soluzione integrata in termini di persone, processo e tecnologia per offrire migliori prestazioni dell’organizzazione in linea con i piani e gli obiettivi strategici dell’organizzazione. L’ambito del miglioramento è organizzativo, ma potrebbe anche essere altamente concentrato se necessario, ad esempio lo sviluppo di software, lo sviluppo di sistemi, la fornitura di un progetto o il miglioramento di un servizio.

Progettazione e applicazione dell’organizzazione ORDI

La pianificazione, la progettazione e la realizzazione di una cultura e di una struttura organizzativa integrata che include l’ambiente di lavoro, le ubicazioni, i profili di ruolo, le misurazioni delle prestazioni, le competenze e le abilità. La facilitazione dei cambiamenti necessari per adattarsi ai cambiamenti nelle tecnologie, nella società, nei nuovi modelli operativi e nei processi aziendali. L’identificazione di attributi chiave della cultura richiesta e come questi possano essere applicati e rinforzati per determinare migliori prestazioni dell’organizzazione.

Gestione e pianificazione dell’applicazione delle modifiche CIPM

La definizione e la gestione del processo per utilizzare e integrare le nuove capacità digitali nell’azienda in modo sensibile alle operazioni aziendali e completamente compatibile con le stesse.

Test dei processi aziendali BPTS

La pianificazione, la progettazione, la gestione, l’esecuzione e i rapporti dei test di processo aziendale e le valutazioni di utilizzabilità. L’applicazione di abilità di valutazione alla valutazione di ergonomia, utilizzabilità e idoneità ai fini dei processi definiti. Ciò include la sintesi delle attività di test da eseguire (dall’affermazione delle esigenze degli utenti e dalla specifica dell’interfaccia utente), la progettazione di un programma di valutazione, la selezione di campioni di utenti, l’analisi delle prestazioni e la comunicazione dei risultati al team di sviluppo.

Gestione dei vantaggi BENM

Stabilire un approccio per la previsione, la pianificazione e il controllo della comparsa e dell’effettiva realizzazione dei vantaggi previsti. Identificazione e realizzazione delle azioni necessarie per ottimizzare l’impatto aziendale dei vantaggi individuali e combinati. La conferma del raggiungimento dei vantaggi previsti.